Keynote Apple 10 settembre 2013

Dagli inviti che Apple ha spedito alla stampa qualche giorno fa, come al solito non veniva anticipato nulla, ma dai vari cerchietti colorati e dallo slogan “This should brighten everyone's day” 

Dagli inviti che Apple ha spedito alla stampa qualche giorno fa, come al solito non veniva anticipato nulla, ma dai vari cerchietti colorati e dallo slogan “This should brighten everyone's day” qualcosina si poteva suppore..... e infatti, dopo tanta attesa, ieri c'è stato il keynote di Apple dove Tim Cook spiega che dal momento che il mercato degli smartphone si sta evolvendo, anche Apple ha deciso di ampliare i suoi device sostituendo il “vecchio” iPhone 5 non con uno, ma ben con due modelli: iPhone 5C e iPhone 5S; ma partiamo con ordine.

 

L'evento inizia con Tim Cook che pubblicizza il grande successo dell'iTunes Festival organizzato da Apple questo mese e al quale partecipano grandi artisti fra cui Elton John, Lady Gaga, Justin Timberlake ecc. prosegue poi parlando delle nuove aperture degli Apple Store menzionando e mostrando quello di Stanford che si presenta con un design completamente diverso dagli attuali store e poi passa subito ad uno degli argomenti attesi: iOS7.

 

iOS 7:il cuore dei nostri device pensato per essere bello da vedere e facile da usare

 

Il nuovo sistema operativo presenta nella schermata principale le applicazioni una dopo l'altra, non ci sono widget o scorciatoie e per trovare questo genere di interruttori, si deve andare nel menù a tendina del nuovo Notification Center, dove troveremo anche il Control Center con il quale si potrà interagire con le impostazioni che utilizziamo più spesso, cambiandole con un tocco di dita.

Il multi-tasking avrà una sua schermata con miniature in tempo reale delle app in esecuzione, mentre Siri può ora fare ricerche su Twitter e Wikipedia.

Cambia anche la schermata fotocamera che ci da un accesso più rapido a tutte le funzioni come quella riservata all'archiviazione delle foto, che dividerà i contenuti in Momenti, Anni e Raccolte e anche la schermata dedicata ad AirDrop è stata semplificata.

Infine, sono state presentate le nuove app del pacchetto iWork (che comprende Pages, Numbers e Keynote) ed i nuovi iPhoto e iMovie, tutti in edizione mobile: le cinque applicazioni saranno disponibili gratuitamente in tutti i dispositivi che eseguiranno l'aggiornamento alla nuova versione di iOS.

iOS 7 sarà disponibile il 18 settembre, per iPhone 4 e successivi, iPad 2 e successivi, iPad Mini e iPod Touch 5G.

 

iPhone 5C: un tocco di colore

 

Quello che veniva annunciato come iPhone economico, (che tanto economico in realtà non è!!!! ma parliamo pur sempre di Apple!!!!) non è altro che un iPhone 5 che cambia nei materiali e nella batteria, infatti il retro è un pezzo unico in policarbonato e promette una maggior durata della batteria, mentre per quel che riguarda le specifiche tecniche è del tutto uguale al vecchio modello, tranne un miglioramento per quel che riguarda la fotocamera frontale e che supporti il maggior numero di bande LTE al mondo.

Sarà disponile in cinque brillanti colori con il retro bianco, verde, giallo, rosa e blu, mentre la parte frontale rimarrà nera in qualsiasi variante. Insieme ad iPhone 5C Apple lancia anche le sue coloratissime custodie di morbido silicone all'esterno e microfibra all'interno che non coprono il telefono sul davanti, ma lo fasciano alla perfezione.

iPhone 5C sarà disponibile nelle versioni da 16GB e 32GB.

La data ufficiale di rilascio in Italia non è ancora disponibile ma a grandi linee si potrà avere entro dicembre.

 

iPhone 5S, tutto oro quel che luccica

 

Il nuovo gioiellino di casa Apple si presenta esteticamente molto simile al vecchio, se non fosse per l'anello attorno al tasto Home e per la nuova variante color Oro. Ma in realtà iPhone 5S ha un nuovo processore A7 a 64bit, definito da Tim Cook "ideale per iOS 7", grazie al quale si avranno delle prestazioni della CPU due volte migliori rispetto al passato in più il nuovo processore sarà affiancato dal motion co-processor M7, che monitora costantemente i dati ricevuti da giroscopio, accelerometro e bussola, facendo in modo che le app che li sfruttano non vadano a gravare sull'A7, ma lavorino primariamente con l'M7.

La fotocamera anche se mantiene invariati i megapixel, ha un sensore da 1,5 micron, ha un sensore più grande del 15% e un’apertura leggermente maggiore, con diaframma da f/2.2 contro f/2.4; inoltre per migliorare ulteriormente le foto, sopratutto nella resa dei colori, è stato introdotto il nuovo doppio flash, uno color bianco e uno ambrato, che permetterà di mantenere tonalità fedeli nelle foto scattate in ambienti chiusi; è ovvio che questi miglioramenti riguardano anche la videocamera che registra video a 120fps ed introduce la funzionalità slow-motion. Resta uguale la risoluzione a 720p.

Fra le novità vi è il riconoscitore delle impronte digitali, che ci permetterà di proteggere il nostro dispositivo abbandonando la vecchia password da inserire sul blocco schermo; infatti appoggiando il dito sul tasto Home, grazie al nuovo anello metallico, attiveremo il riconoscimento della nostra impronta digitale che ci porterà immediatamente alla nostra springboard, allo stesso modo si potrà eseguire il login su iTunes e sull'AppStore, evitandoci la scocciatura di ricordarne la password e infine potrà riconoscere e gestire più di un'impronta.

Sarà disponibile in 3 nuovi colori: oro, argento o grigio siderale e nell'attesa di sapere quando sarà disponibile in Italia (presumibilmente dicembre) sappiamo che sarà venduto in Francia a 699€ per il 16GB, 799€ per il 32GB e 899€ per il 64GB. 

Anche per iPhone 5S Apple ha lanciato le sue nuove custodie fatte di pelle di prima qualità e internamente di morbida microfibra.

 

 

Personalmente posso dire che anche questa volta sono rimasto soddisfatto dalla presentazione di questo keynote, perché a “breve” potrò divertirmi con il nuovo gioiellino che Apple ci ha proposto, nel mio caso, quasi sicuramente, iPhone 5S Gold!!!! :-) che il countdown abbia inizio!!!!!!!!

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Miko Mauri (mercoledì, 11 settembre 2013 22:37)

    Bella recensione.

  • #2

    xmax (mercoledì, 11 settembre 2013 23:05)

    Sinceramente speravo in qualcosa di più innovativo, rivoluzionario e stupefacente…. purtroppo sempre la stessa minestra riscaldata e con prezzi ben poco abbordabili….