· Keynote Spring Forward

Puntuali come sempre, dal palco dello Yerba Buena Center di San Francisco ecco che ha inizio il nuovo evento Apple “Spring Forward”.


Si inizia con un video dedicato a tutti gli Apple Store, soffermandosi soprattutto nell'ultimo negozio aperto in Cina, dove attualmente si contano 21 store che saranno destinati a crescere fino a diventare 41 entro il prossimo anno. 


... Follow me...


Puntuali come sempre, dal palco dello Yerba Buena Center di San Francisco ecco che ha inizio il nuovo evento Apple “Spring Forward”.


Si inizia con un video dedicato a tutti gli Apple Store, soffermandosi soprattutto nell'ultimo negozio aperto in Cina, dove attualmente si contano 21 store che saranno destinati a crescere fino a diventare 41 entro il prossimo anno.

Si prosegue parlando della Apple TV e dell'introduzione del canale HBO con i vari telefilm principali dell'emittente; si continua parlando di iPhone 6 che ha venduto 700 milioni di pezzi diventando così lo smartphone più venduto al mondo.


Inoltre Apple ha deciso di lanciare il Researchkit, una piattaforma software per le ricerche mediche che consente di creare applicazioni utili a trasformare l'iPhone in uno strumento diagnostico cosicché moltissime patologie potranno essere studiate direttamente in un idevice e sarà aperta a tutti senza distinzione di sistemi operativi e hardware.

Ma passiamo adesso a qualcosa di veramente “bollente” il nuovo Macbook da 12” più leggero che mai, è alto solo 13mm, ha un Retina display da 2303x1404, una nuova tastiera "farfalla" che va da bordo a bordo e dove ogni tasto ha un suo LED; anche il trackpad viene migliorato, infatti grazie al Force Touch sarà possibile premere qualunque punto per avere un clic immediato; ma la cosa davvero rivoluzionaria è il fatto che non ci siano ventole, rendendolo così estremamente silenzioso; inoltre presenta un'unica porta: la USB-C che permette di trasferire dati alla velocità dell'USB 3, connettere periferiche video e ovviamente consente l'alimentazione mediante un cavo che può essere inserito in entrambi i versi.

La batteria dura fino a 9 ore ed è stata riprogettata ed ha un design a scalini proprio per sfruttare ogni singolo spazio disponibile.

Grande novità anche per i colori, sarà infatti disponibile in oro, argento e grigio siderale e il suo prezzò sarà di 1499€ per il modello da 256 GB e 1829€ per quello da 512 GB e sarà disponibile dal 10 aprile.


Hanno ricevuto qualche aggiornamento anche i vecchi Macbook Air, mentre il Macbook Pro avrà il Force Trackpad.

E finalmente, dopo averlo visto nel precedente keynote, ecco l'Apple Watch che verrà gestito da iOS 8.2 e che sarà disponibile in tre diverse versioni:

  • Apple Watch, cassa in lucido acciaio inossidabile naturale o nero siderale. Quadrante protetto da vetro in cristallo di zaffiro e una scelta fra tre cinturini in pelle, un bracciale a maglie, un loop in maglia milanese o un cinturino in fluoroelastomero ad alte prestazioni.
  • Apple Watch Sport, i modelli di questa collezione hanno la cassa in leggerissimo alluminio anodizzato, color argento o grigio siderale. Il display è protetto da un vetro Ion-X rinforzato, e il pratico cinturino in fluoroelastomero è disponibile in cinque brillanti colori.
  • Apple Watch Edition, già dal nome si capisce che saranno quelli di nicchia e ovviamente inavvicinabili!!! questa collezione sarà di otto versioni di inimitabile eleganza, ognuna impreziosita da una cassa in oro 18 carati due volte più duro dell'oro tradizionale. Lucido vetro in cristallo di zaffiro per il display e a completare il tutto un cinturino di squisita fattura.

Sarà disponibile in vendita già dal 24 aprile, mentre in Italia no, a noi non ci resta che aspettare....

Concludo dicendo che anche questo evento Apple è stato molto soddisfacente soprattutto per l'uscita del nuovo e bellissimo MacBook, anche se non mi convince la sua unica porta “tutto fare”, per contro, mi incuriosisce molto il fatto che non abbia bisogno di ventole per il raffreddamento.


Per quel che riguarda gli Apple Watch, si sapeva quasi tutto, ma i prezzi come al solito sono sempre un po' altini, dipende poi da quello che si sceglie!


Nel complesso è stato come sempre un ottimo keynote!

Scrivi commento

Commenti: 0