Apple TV di 4° generazione da 64GB

La nuova Apple TV di 4° generazione è notevolmente migliorata da quelle passate, sia per quel che riguarda il software, con il lancio di tvOS, che per l'hardware, infatti troviamo un processore A8, ma anche esteticamente ha subito dei cambiamenti, diventando più alta (praticamente il doppio delle versioni precedenti).

La nuova Apple TV di 4° generazione è notevolmente migliorata da quelle passate, sia per quel che riguarda il software, con il lancio di tvOS, che per l'hardware, infatti troviamo un processore A8, ma anche esteticamente ha subito dei cambiamenti, diventando più alta (praticamente il doppio delle versioni precedenti).

La confezione è la classica nera e al suo interno troviamo: l'Apple TV, il telecomando, il cavo da lightning a USB, il cavo di alimentazione e documentazione; manca però un cavo HDMI che è obbligatorio per dispositivi di questo tipo.

 

La parte hardware comprende:

- Processore A8 dual-core,

- 2 GB di RAM,

- una memoria interna da 64 GB (esiste anche da 32 GB),

- Connettività: - Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac,

                         - Bluetooth 4.0

                         - Ethernet 10/100BASE-T

Porte: - HDMI

           - Ethernet 10/100BASE-T

           - Ricevitore IR - USB

Per quel che riguarda il software, tvOS, che debutta per la prima volta su Apple Tv, ha un'interfaccia simile a quella di iOS; nella prima fila troviamo: i film, le foto, lo store, Apple Music e la ricerca.

 

Le impostazioni consentono di gestire diverse opzioni, fra cui salvaschermo animati ed è presente AirPlay per lo streaming da dispositivi Apple. Il telecomando della Apple TV presenta nella parte superiore una superficie touch, che toccandola, ci permette di spostarci con semplicità sull'interfaccia di tvOS e sempre in alto, ma sul retro, ha il microfono, purtroppo però, Siri in Italia ancora non funziona.

 

Come ben sappiamo, il telecomando può essere utilizzato come controller e per questo sono presenti accelerometro e giroscopio e per caricarlo è sufficiente collegarlo al connettore lightning posto in basso.

 

La Apple TV è davvero facile da configurare, se si possiede un iPhone con iOS 9.1 installato, è sufficiente collegarla al televisore tramite HDMI e utilizzare la connessione Bluetooth di iPhone o iPad per condividere le informazioni iCloud e iTunes, oltre alle preferenze dell’account e alle password Wi-Fi.

Personalmente ritengo che questo prodotto abbia dei pregi e dei difetti; per quel che riguarda i suoi difetti trovo che la mancanza di un'uscita audio ottica sia una pecca, così come l'uscita HDMI è vincolata a 1080P-60Hz, inoltre, spero in un aggiornamento che potrebbe abilitare il 4K ed infine nell'utilizzo di Siri in italiano.

 

Ovviamente presenta anche grandi pregi, come il miglioramento per supportare l'interfaccia grafica, un'APP Store già molto ricco (anche se mi aspetto di più con il passare del tempo), sicuramente una grande novità è il nuovo telecomando touch che integra giroscopio e accelerometro e che può essere utilizzato come come un joypad, benché non sia molto comodo, in determinate situazioni può far divertire! Sempre per quel che riguarda il telecomando, trovo che il microfono che permette di usare Siri, sia veramente una grande cosa, ovviamente restiamo in attesa di sapere quando potremo utilizzarlo anche noi!!, l'interfaccia è comoda e di facile utilizzo ed esteticamente più bella della precedente; infine le impostazioni sono migliorante e più gestibili.

Nel complesso lo ritengo un ottimo prodotto, spero che nel tempo ci siano sempre più aggiornamenti e miglioramenti, anche se il suo prezzo è un po' altino, io ho la versione da 64GB e costa 229€.

Scrivi commento

Commenti: 0